Attendi un momento.....

Lunedì - Venerdì 09:00-12:30 / 15:00 - 19:00Sabato e domenica - CHIUSO0444 591990Via G. Mazzini 82 36031 Dueville - VI

Apnee notturne

28 Gennaio 2019 by Filippo Franciosi
banfi.jpg

Il tema delle apnee notturne riguarda anche noi odontoiatri.
In primo luogo l’ortodonzia intercettiva, espandendo il mascellare superiore, incrementa enormemente il passaggio naturale dell’aria attraverso il naso (la maxilla è il pavimento della cavità nasale),determinando:

1. Un aumento dell’ossigenazione cerebrale del bambino, che spesso migliora la performance scolastica
2. Un importante fattore di prevenzione primaria delle apnee notturne in età adulta
Ma c’è di più.
Molti pazienti vengono trattati dal dentista con il BITE notturno perché BRUXISTI.
Il bruxismo veniva considerato una risposta allo stress. In realtà oggi è in larga misura interpretato come un disturbo respiratorio, ovvero un elemento chiave nella complessa fisiopatologia delle apnee notturne.
Di fronte al bruxismo notturno oggi abbiamo un atteggiamento diagnostico e terapeutico più consapevole, e non disgiunto da un approccio multidisciplinare alla sindrome OSAS( la sindrome di cui sto parlando).
Siamo in grado di intervenire con il BITE, di relazionarci con lo Specialista di Pneumologia, di intervenire con le apparecchiature MAD, nonché di trattare le costrizioni mascellari ( il palato stretto) anche in taluni casi negli adulti tramite la tecnica MARPE che abbiamo appreso all’Universita’ di California( Prof. Won Moon, Los Angeles).





I miei contatti


Scrivimi

franciosifil@gmail.com



PHONE

0444 591990



filippo franciosi

La mia pagina Facebook



Copyright by Studio Dentistico Franciosi. Tutti i diritti sono riservati.
In questo sito usiamo solo cookies tecnici che non richiedono l’approvazione dell’utente.

logo studio dentistico franciosi